VermognoVive > Articoli precedenti

Giornate della Serra

Vermogno Vive aderisce alle Giornate della Serra

La Casa dell'Arco

 

Agosto 2015

 

Anche per la casa dell’arco il 2015 ha portato delle importanti novità. Si è infatti concluso da poco il 2° lotto dei lavori di recupero della struttura comunale che rappresenta un interessante esempio di architettura rurale. Con il secondo lotto sono stati realizzati I bagni e una tettoia sul lato posterioriore del fabbricato destinata ad ospitare delle vasche di esercitazione per la ricerca dell’oro. Il completamento dei lavori di restauro conservativo della casa dell’arco appartengono al 3° lotto che speriamo possa essere cantierabile durante il 2016, sfruttando le agevolazioni del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 messe a disposizione dal G.A.L. Montagne Biellesi.

Nel 3° lotto rientrano i lavori di recupero delle stanze del 1° piano destinate al pernottamento, il rifacimento della copertura di una parte del fabbricato ed il completamento dell’intonaco e della pittura della facciata.

 

Esso farà parte del sistema turistico integrato di Vermogno grazie alla presenza di due strutture di accoglienza comunali:

 

 


La Casa dell’ ARCO è un edificio articolato in diverse porzioni che si affacciano sulla storica via Debernardi.

Tale edificio, contraddistinto al Nuovo Catasto Terreni di Zubiena al foglio n.20 mappali vari, risulta essere di proprietà del comune di Zubiena, che ha provveduto a dare tale struttura in comodato gratuito a tre associazioni locali (Associazione Vermogno Vive, Associazione Biellese Cercatori d’Oro e Associazione Ecomuseo Valle Elvo e Serra) per attività socio-culturali.

 

L’immobile risulta essere di impianto settecentesco, con successivi interventi di parziale ristrutturazione e trasformazione ed è certamente tra i più caratteristici dell’intero nucleo di antica formazione di Vermogno. Consta di n.2 piani, con copertura in coppi, travature in legno, murature in pietra e mattoni e legante in calce, balconi e loggiato ligneo, oltre ad un arco centrale che si apre in prossimità del percorso viario interno alla frazione; è un esempio tra i più interessanti del Biellese di architettura rurale, chiara testimonianza di un economia agricola marginale e di sussistenza.

L’intervento di recupero e valorizzazione interessante della cosiddetta CASA DELL’ARCO, rappresenta una straordinaria opportunità per l’abitato di Vermogno e, più in generale, per l’intero comune di Zubiena, poiché l’immobile diventerà un centro di accoglienza turistica in grado di offrire un servizio di ristorazione, vendita di prodotti locali e di pernottamento con almeno 25 posti letto.

 

La Casa dell’Arco è stata acquistata dal comune di Zubiena e usufruisce di un finanziamento di 165.000 euro per realizzare il 1° lotto dei lavori, che sono una parte dell’importo stanziato dalla Regione Piemonte destinato al sistema ecomuseale del Biellese.

 

Al piano terreno verranno realizzati:

Al piano primo troveranno realizzazione:

 

 

I NOSTRI SPONSOR I nostri sponsor